Primo giorno in Bulgaria e… l’arte bulgara di annuire

SÌ, NO, FORSE, NON LO SO Prima di rilassarmi esplorando la città devo assicurarmi la prossima destinazione. Quindi mi dirigo verso la stazione a comprare la corsa per la prossima tappa.  Salgo sul tram 🚋 e faccio il biglietto. A Sofia i biglietti non vanno timbrati, ma perforati con degli affaretti gialli per nulla tecnologici che stanno attaccati ai finestrini.  Buco il […]

La fine di un anno, il principio di un viaggio verso la Fine del mondo

VALPARAISO, Cile. È l’alba di un nuovo anno. E io mi trovo qua, in questa città, incastrata tra l’oceano e le montagne, che si arrampica sulle pendici delle colline. La brezza fresca porta l’odore del mare inquieto, i fuochi d’artificio esplodono in fiori scintillanti dai mille petali dorati, illuminando di bagliore sfuggente la notte nera. Solo poche ore fa ho […]

Myth and power, the two sides of the same coin

In Russia, political power has always come from the top and historically has had a sacred character. Before the advent of Communism in fact the tsar was considered holy, the elected and his portraits were hung in the churches. This dual nature, political and sacred, legitimized his power. The Bolsheviks were inserted seamlessly into this tradition. In the materialistic conception […]

Mito e potere, due facce della stessa medaglia

Mito e potere, due facce della stessa medaglia In Russia il potere politico è sempre venuto dall’alto e storicamente ha avuto un carattere sacro. Prima dell’avvento del comunismo infatti lo zar era considerato santo, l’eletto e i suoi ritratti erano appesi nelle chiese. Questa sua doppia natura, politica e sacra, ne legittimava il potere. I bolscevichi si inserirono alla perfezione […]

Serendipità, riflessioni post-Scozia

Questa mattina nuvolosa mi ha svegliata con la sua pallida luce che filtrava tra le pieghe delle tende. Mi sono preparata il tè e mentre lo versavo nella mia nuova tazza scozzese (quella che vedete in foto), mi è venuto da ridere. Ho portato a casa questo simpatico souvenir perché rappresenta, in maniera assai buffa, il motivo principale che mi […]