Il fascino dimesso dell’Est

Sofia è una città a suo modo graziosa. Il centro storico è compatto e i siti di interesse turistico si visitano facilmente a piedi in una giornata.  Qua nel giro di pochi metri ci sono una bellissima chiesa ortodossa, una minuscola moschea e un’elegante sinagoga. Il tutto unito da antichi resti archeologici e complessi termali dalle cui fontanelle sgorga acqua […]

So close yet so far

Ero partita per la Basilicata pensando in grande.  Ecco più o meno come sarebbe dovuta andare: un tuffo a Maratea, la Rio de Janeiro de noantri, un salto a Craco, il villaggio fantasma adagiato tra le colline di grano maturo e infine tappa a Pisticci, la patria dell’amaro lucano.  Ecco come è andata in realtà: per 6 giorni mi sono […]

Due romane appiedate in Basilicata

Oggi l’idea è quella di andare a Craco, borgo abbandonato dopo la devastazione del terremoto del 1980. La realtà però è che noi (io e la mia migliore amica Ale) non disponiamo di un’automobile e non abbiamo fatto i conti con il sistema logistico lucano. Stradine tortuose che si dipanano tra silenti campi sinuosi, rarissimi autobus che passano ad orari […]

Primo giorno in Bulgaria e… l’arte bulgara di annuire

SÌ, NO, FORSE, NON LO SO Prima di rilassarmi esplorando la città devo assicurarmi la prossima destinazione. Quindi mi dirigo verso la stazione a comprare la corsa per la prossima tappa.  Salgo sul tram 🚋 e faccio il biglietto. A Sofia i biglietti non vanno timbrati, ma perforati con degli affaretti gialli per nulla tecnologici che stanno attaccati ai finestrini.  Buco il […]

Myth and power, the two sides of the same coin

In Russia, political power has always come from the top and historically has had a sacred character. Before the advent of Communism in fact the tsar was considered holy, the elected and his portraits were hung in the churches. This dual nature, political and sacred, legitimized his power. The Bolsheviks were inserted seamlessly into this tradition. In the materialistic conception […]